lunedì 6 ottobre 2008

Le borse tremano...

Clicca per ingrandire!Le borse tremano e parecchi salvadanai si rompono fragorosamente.
Le cose si stanno mettendo davvero male?

11 commenti:

il Russo ha detto...

Per l'economia mondiale si, per le mie prospettive di trovare occupazione pure, per i miei risparmi no, tanto un cazzo c'avevo ed un cazzo c'avrò....

MadGrin ha detto...

A me s'è anche rotto il Monopoli ...

Nemo ha detto...

@Russo: facciamo a gara per chi ha meno? Vebbè, meglio di no, che poi scoppia la guerra dei poveri...

@Magrin: io sto rispolverando il Risiko, che per risollevare l'economia non c'è niente di meglio di una sana guerra

Blogger ha detto...

Ciao, piacere Dario di Italy Italia.
Satira, che bello!
Io amo scrivere, tu disegnare, ognuno il suo lavoro.
L'ho chiesto anche ad altri.
Quando magari voglio usare una tua vignetta posso inserirla sul mio blog ovviamente linkandola?
Fammi sapere, vattelo a guardare magari ti piace pure.
A presto, per ora ti ho salvato in preferiti ti ritrovo.
Poi ci si sente sul mio o tuo spazio.
A presto e.... bella vignetta ma soprattutto blog, mi piace lo stile.
Sei svizzero, assomigli vagamente ad un grande artista...
Dario
ITALY ITALIA

Pellescura ha detto...

Si salvi chi può. Io mi sa che non può.

Giuseppe Gatto ha detto...

Oh, Crack! Oh Cazz!

bel blog, belle vignette, ti segno fra i preferiti

http://seavreistudiato.blogspot.com

http://www.giuseppegatto.com

Blogger ha detto...

Un pò, ma poco tranquillo, Keith Haring, in particolare per la vignetta di copertina.
Nemo io mi sa che appena riesco, sono al lavoro, ti inserisco tra i blog amici, ti linko, ti blogrollo, scegli tu come vuoi ammazzare la nostra lingua.
Se ti va, mi fai un piacere, fai lo stesso e se no... se chissenefrega!
Io ti leggo comunque, bello il blog e belle le vignette.
A presto sul mio o tuo spazio.
Dario
ITAL ITALIA

stefanodilettomanoppello ha detto...

non dico che le cose si stiano mettendo male ma la mia banca mi ha chiesto un prestito

Raksati ha detto...

Non penso le cose stiano andado poi tanto peggio di prima... è che adesso serve che il popolino si spaventi... ho letto questa mattina un po' di giornali italiani... poi trovandomi qui a Parigi ho chiacchierato con i miei colleghi francesi. La visione non è proprio uguale... eppure anche loro non stanno bene, eppure anche la loro borsa ha perso un numero percentuale da brivido... che dire?
Non è solo grandeur francese del tipo (noi siamo fighi e resisteremo) penso sia più una questione di utilità. Da noi serve che le persone si spaventino e pensino a quanto bel lavoro sta facendo il governo per salvarei nostri (pochi) risparmi... da loro (qui) serve che la gente spenda con fiducia e continui a credere nel dio Stato. Fini medesimi mezzi differenti... Salut by Rak

Anna ha detto...

Io non ho una lira da parte, ché i miei soldi li investo in vacanze, quindi non tremo. Spero che non tremino i miei clienti e che mi paghino. Per la povera gente che non può arrivare a domani credo che il crack delle borse sia un problema molto lontano. Loro vedono il crack dei loro borsellini, sempre più vuoti.
Il capitalismo sta franando, lo dicevamo noi comunisti che non avrebbe retto :-)

Nemo ha detto...

@Dario: magari somigliassi davvero a Keith Haring! Lo prendo come un super-complimento :)
Anche a me piace il tuo blog, quindi ti inserirò al più presto tra i blog amici. E sono contento di far parte dei tuoi.

@Giuseppe Gatto: ti ringrazio tanto!

@Stefano: spero tu non abbia prestato nulla alla banca. Tanto, fra non molto tutta l'Italia andrà in aiuto di queste splendide banche. Cioè, noi faremo un mutuo a loro. Ma il contrario non avviene mai.

@Raksati: so solo che da noi i colpevoli restano (ma va?) sempre impuniti.

@Anna: qui non sta franando solo il capitalismo :)