venerdì 18 gennaio 2008

A volte La Sapienza non basta...

Clicca per ingrandire!Cogito ergo sum!

5 commenti:

Raksati ha detto...

Ciao, io, come tu ben sai, non sono uno pro-ecclesia. Però mi sembra che i mass media e quei cretidioti dei professori e studenti siano al limite della mediocrità intellettuale. Altro che sapientiam....
Non siamo mica in un regime tecnocratico! Grazie al cielo neanche teocratico. E' vero in Italia sempre meno c'è la possibilità di esprimere le proprie idee... ma impedire che una persona, che ha un certo ruolo nel mondo che ci piaccia o meno, non possa dire ciò che pensa lo trovo alquanto retrogrado... e poi parliamo di regimi in altri paesi.... mah!!!!

Rouge ha detto...

Molto belle le tue vignette Nemo, sia nei contenuti che nello stile.
Complimenti

Nemo ha detto...

@raksati: infatti io sono dell'idea che avrebbero dovuto favorire un confronto, non censurarne l'intervento. Penso che alcuni gruppi di giovani politicanti abbiano colto la palla al balzo, creando confusione e strumentalizzando il tutto. A volte penso però che la Chiesa abbia voluto giocare il ruolo della vittima, in modo da avere l'attenzione mediatica assoluta.

@rouge: grazie dei complimenti. Fa sempre piacere riceverli da chi, come te, disegna (non solo) delle ottime vignette :)

ApeDiAladino ha detto...

non so... a me sembra che sia un po' esasperante sentir parlare di papa in ogni dove e in ogni decisione da prendere!

Nemo ha detto...

@apedialadino: sono d'accordo con te. La Chiesa vuole influenzare qualunque decisione (anche politica) della gente comune, ma spesso rifiuta il dialogo.
E a questo aggiungiamo pure i politici che corteggiano il vescovo di turno, al fine di ottenere voti con più facilità.
E i prelati spesso strizzano l'occhio ai politici corrotti.
Alla fine noi siamo solo le vittime e non il problema, come invece vorrebbero farci credere.